Pagelle di Inter-Sassuolo, una bella Inter beffata nel recupero

Ecco le nostre pagelle di Inter-Sassuolo, vinta beffardamente dagli ospiti con un calcio di rigore in pieno recupero, dopo che l’Inter aveva dominato per ampi tratti della gara.

Handanovic 7: Altra buona partita del portiere sloveno, decisivo in tre interventi nella prima frazione, da urlo quello ravvicinato su Missiroli.

D’ambrosio 5,5: Molti errori in impostazione, e lo sapevamo già, e non sempre attento nella fase difensiva.

Miranda 6,5: Solito leader, sicurezza assoluta, nonostante provochi il fallo da rigore.

Murillo 5,5: In ripresa rispetto ad Empoli, ma commette l’errore che porta al calcio di rigore, saltando con troppo anticipo, liberando il centravanti avversario.

Nagatomo 5: Dopo una partita tutto sommato ordinata, con qualche buon spunto offensivo, avvia stupidamente l’azione che porta al rigore.

Medel 5: Molti, molti errori, anche nel recupero del pallone, oltre alle solite indecisioni palla al piede. (dal 90′ Guarin SV)

Kondogbia 6: Il francese dimostra di essere in buona forma, deve diventare un titolare fisso. (dal 86′ Jovetic SV)

Brozovic 5,5: Il croato ha sbagliato troppi palloni, ma anche nelle giornate no è un giocatore imprescindibile.

Perisic 6: Corre tanto e per tutti, a destra e a sinistra, ma non riesce a incidere in fase offensiva. (dal 64′ Palacio 6: Si impegna e si batte con la solita intelligenza)

Ljajic 5,5: Crea cosa belle e difficili, ma ne distrugge troppe, troppe cose semplici. Sbaglia almeno due gol semplici, ne sfiora una molto più difficile e bello alla fine del primo tempo.

Icardi 6: Grande impegno pur giocando pochi palloni, però in apertura sbaglia un gol che di solito mette dentro.

Mancini 6: Insiste sulla coppia di terzini che dovrebbero garantirgli la maggior copertura, ma non gli si possono imputare grandi colpe. La squadra ha giocato una buonissima partita, in particolare il secondo tempo quasi tutto.

Mikhail
Latest posts by Mikhail (see all)

About the Author

Mikhail
Cintura nera di interismo da sempre, fonda Progetto Inter come angolo di sfogo, insieme al fratello Alessandro. Orfano di Christian Eriksen, ma sicuro che Inzaghi non possa mai essere più indisponente di Antonio Conte.

Be the first to comment on "Pagelle di Inter-Sassuolo, una bella Inter beffata nel recupero"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*