Pagelle Inter-Crotone, Icardi sugli scudi, Candreva sciagura

L’Inter vince senza subire reti né senza rischiare, e questa è già una notizia.

Handanovic SV: Non incide sul risultato più dei fotografi presenti alle sue spalle.

D’Ambrosio 6: In difesa deve impegnarsi assai poco, vista la latitanza degli avversari, sui cross è il solito supplizio.

Ranocchia SV: La sua partita è breve, ma un centrale comunque non dovrebbe farsi ammonire per un fallo inutile dopo poco tempo. (dal 20′ Murillo 5,5: Confusionario nelle poche occasioni in cui deve difendere, come quando spazza un pallone destinato a finire tra le braccia di Handanovic. Inoltre sbaglia una rete da posizione più che favorevole a inizio ripresa, se non altro in difesa non si soffre minimamente. )

Miranda 6: Poco lavoro in difesa, in attacco prova a farsi vedere sugli angoli, ma non è fortunato neanche lui.

Santon 6: Vedi D’Ambrosio.

Brozovic 6: Smista un gran numero di palloni, ma è ancora un po’ impreciso, le belle giocate sono meno delle scelte illogiche. Può fare meglio di così

Joao Mario 6: Un po’ più appannato del solito, cerca più volte il gol con delle conclusioni imprecise.

Banega 5: Male, idee confuse ed errori che da uno con la sua tecnica non ci si aspetterebbe. (Dal 64′ Eder 6: Non ci si accorge della sua presenza fino al 92′, dove dopo un’ottima azione personale serve Icardi in area per il gol del 3 a 0.)

Perisic 6: Il gol gli permette di raggiungere la sufficienza, ma la sua partita prima di allora era stata ignobile.

Candreva 4,5: Sbaglia mezzo miliardo di cross, quei pochi validi vengono intercettati dagli avversari, e fa quasi sempre la scelta sbagliata. Il miglior Candreva ancora quest’anno non s’è visto. (Dall’83 Jovetic 6: Contribuisce al rigore sviluppando l’azione che lo causa.)

Icardi 7: Poco mobile? Non si mette in mostra in fase di non possesso? Sa far bene il suo lavoro, in ogni caso.

Vecchi 6,5: Inter a trazione anteriore, costretta anche da un avversario completamento asserragliato negli ultimi 35 metri. Non sarà la partita che darà la svolta alla stagione, ma di certo il temporaneo tecnico nerazzurro non ha niente da rimproverarsi per l’attuale situazione.

Alessandro

About the Author

Alessandro
L'esistenza del calcio è di per sé un male, l'esistenza dell'Inter rende questo male sopportabile. Portiere a tempo perso, devoto a Gianluca Pagliuca e Julio Cesar, interista da prima di imparare a leggere. Trascorro intere notti a domandarmi come l'Inter abbia potuto spendere dei soldi per Ricky Alvarez.

Be the first to comment on "Pagelle Inter-Crotone, Icardi sugli scudi, Candreva sciagura"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*