Pagelle Lecce-Inter 1-1: steccano Lautaro e Lukaku, altro pareggio

Handanovic 6: Poche volte sollecitato dai tiri avversari, non può molto sul tiro ravvicinato di Mancosu che vale il pareggio.

Skriniar 5,5: Buone giocate difensive ed amnesie che si alternano, in questo schieramento lo slovacco non riesce a brillare come negli altri anni.

De Vrij 6,5: Quasi una garanzia tra duelli arei e chiusure.

Godin 5,5: Non dà un grande apporto in spinta né è quello dei giorni migliori in difesa. (Dal 68′ Bastoni 6.5: Entra e trova la rete di testa da calcio d’angolo dopo pochi minuti.)

Candreva 5: Sbaglia passaggi da ogni posizione e poco utile anche nella fase difensiva.

Brozovic 6,5: Sfortunato nel primo tempo nell’aver centrato il palo, meno lucido quando pochi minuti dopo tira con scarsa convinzione davanti al portiere. In generale è tra i pochi a non perdere comunque la bussola finché non è costretto a uscire dal campo per un infortunio. (Dall’82’ Valero SV)

Barella 5,5
: Alterna buoni strappi ad errori grossolani.

Sensi 5,5: Non è ancora tornato ai livelli di inizio stagione. (Dall’82’ Sanchez SV)

Biraghi 6: Mezzo punto in più per l’assist del momentaneo vantaggio.

Lautaro Martinez 5: Qualche spunto all’inizio poi si eclissa.

Lukaku 5: Va vicino al gol dopo pochi minuti con un tiro a giro. Con l’incedere della gara perde smalto e la sua presenza si sente sempre di meno.

Conte 5,5: La mossa di far entrare Bastoni gli dà ragione, ma la squadra che si è vista in campo è poco lucida e lascia per strada altri due punti.

Alessandro

About the Author

Alessandro
L'esistenza del calcio è di per sé un male, l'esistenza dell'Inter rende questo male sopportabile. Portiere a tempo perso, devoto a Gianluca Pagliuca e Julio Cesar, interista da prima di imparare a leggere. Trascorro intere notti a domandarmi come l'Inter abbia potuto spendere dei soldi per Ricky Alvarez.