Pagelle Inter-Pescara: settima vittoria consecutiva!

Tre punti, sette vittorie consecutive in campionato e quarto posto raggiunto. Il Pescara non era l’avversario più difficile da battere, del resto è ultimo, ma di punti buttati con le piccole ne abbiamo già abbastanza sulla coscienza, l’Inter vince 3 a 0 e adesso si prepara ad affrontare prima la Lazio in Coppa Italia, per poi andare allo Juventus Stadium.

Handanovic 6: Brutta respinta sul tiro centrale nel primo tempo, la palla viene ribattuta in rete, ma il gol ospite viene annullato per fuorigioco. Nel secondo tempo è bravo a chiudere in uscita su Bahebeck a pochi metri dalla porta.

Nagatomo 5,5: Anche in una serata così tranquilla va in difficoltà: commette un mucchio di falli, si fa ammonire, non indovina mezza giocata, sbaglia molti passaggi elementari.

Miranda 6: È diffidato, c’è da pensare alla Juve domenica, la paura è tutta incentrata sul fatto che possa farsi ammonire. Per fortuna c’è andata bene.

Medel 6: Che sappia fare il lavoro del difensore centrale non è certo una novità, del resto è il suo vero ruolo.

D’Ambrosio 6,5: Segna e si dimostra attento in difesa. (Dall’85 Santon SV)

Gagliardini 7: Non spreca un pallone, non tenta giocate che possano mettere in pericolo la difesa, dà un gran contributo al filtro del centrocampo.

Brozovic 6,5: Partecipa ai gol, è ovunque, farne a meno a centrocampo è diventato impossibile.

Candreva 5,5: Non è stata la sua serata migliore. Tanti cross, pochi però sono serviti a qualcosa. (Dal 76′ Gabriel Barbosa SV: Ad ogni pallone toccato è boato del pubblico. La folla lo ama, ma anche se questo può dargli più tranquillità quando entra in campo, ha ragione ancora Pioli a non vederlo pronto.)

Joao Mario 7: Gol domenica scorsa da subentrante, gol stasera da titolare. Deve essere più cinico davanti al portiere però, occasioni come quella capitatagli sull’1 a 0, vanno messe dentro.

Perisic 6,5: Permette a Joao Mario di raddoppiare e chiudere di fatto la pratica. (Dal 71′ Eder 6,5:Il suo ingresso a partita in corso è ormai un classico. Segna dopo due giri di orologio, che altro gli si può chiedere?)

Icardi 6,5: In attacco per dirla tutta non è molto servito stasera, bello l’assist per il sigillo finale di Eder.

Pioli 6,5: Ha rivitalizzato l’ambiente, ha dato dignità ad una stagione che aveva assunto i contorni della tragedia. Speriamo si riesca a continuare a così.

 

 

Alessandro

Alessandro

L'esistenza del calcio è di per sé un male, l'esistenza dell'Inter rende questo male sopportabile. Portiere a tempo perso, devoto a Gianluca Pagliuca e Julio Cesar, interista da prima di imparare a leggere. Trascorro intere notti a domandarmi come l'Inter abbia potuto spendere dei soldi per Ricky Alvarez.
Alessandro

About the Author

Alessandro
L'esistenza del calcio è di per sé un male, l'esistenza dell'Inter rende questo male sopportabile. Portiere a tempo perso, devoto a Gianluca Pagliuca e Julio Cesar, interista da prima di imparare a leggere. Trascorro intere notti a domandarmi come l'Inter abbia potuto spendere dei soldi per Ricky Alvarez.

Be the first to comment on "Pagelle Inter-Pescara: settima vittoria consecutiva!"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*