Pagelle Inter-Frosinone 3-0: finalmente Keita!

Le nostre pagelle di Inter-Frosinone, finita 3-0 per i nerazzurri, grazie alla doppietta di Keita e al gol di Lautaro Martinez:

Handanovic 6,5: Spettatore per quasi tutta la partita, evita il pareggio con una grande parata di piede.

D’Ambrosio 6,5: Ordinaria amministrazione.

Skriniar 7: Guida la difesa con la solita autorità, in una serata insolitamente tranquilla.

De Vrij 6,5: Si vede meno di Skriniar, ma la sua prova è positiva.

Asamoah 6,5: Sovrappone molto e dialoga bene con Keita, attento in difesa.

Gagliardini 6,5: Moltissimi palloni recuperati, e pochi errori.

Borja Valero 6,5: A questi ritmi fa ancora la differenza, finchè il fiato lo assiste.

Nainggolan 6: Il belga è lontano dalla condizioni migliore, e si vede. (dal 74′ Joao Mario 6: Ingresso un po’ timido, ha comunque poche occasioni per mettersi in mostra).

Keita Balde 7,5: Finalmente il Keita che ci aspettavamo in estate. Due reti ed un assist di gran pregio per Martinez, e una buona dose di corsa e grinta. A volte si assenta dalla partita, come al suo solito, ma dà l’impressione che potrebbe spaccare il mondo. Se solo lo volesse.

Politano 7: Solito furetto, crea tante occasioni e superiorità numerica. (dal 83′ Candreva SV: entra giusto in tempo per mangiarsi un gol fatto)

Lautaro Martinez 7: Dopo essersi divorato di testa nella prima frazione, Lautaro si riscatta nella ripresa. Seconda rete stagionale, e prestazione incoraggiante anche se deve ancora crescere molto. (dal 78′ Icardi sv)

Spalletti 7: L’Inter amministra la partita dal principio, senza affanno, come ci si aspetta in serate del genere. La sua scelta di dare un’altra chance a Keita ha pagato, e i nerazzurri non hanno sofferto praticamente mai.

 

Mikhail

Mikhail

Amante del cinema, cintura nera di interismo da sempre, fonda Progetto Inter come angolo di sfogo, insieme al fratello Alessandro. Sognatore e innamorato dei calciatori più o meno falliti, spera che Suning e Spalletti riescano a raddrizzare la baracca. E magari sarebbe bello vedere Ausilio fuori dalle scatole.
Mikhail

Latest posts by Mikhail (see all)

About the Author

Mikhail
Amante del cinema, cintura nera di interismo da sempre, fonda Progetto Inter come angolo di sfogo, insieme al fratello Alessandro. Sognatore e innamorato dei calciatori più o meno falliti, spera che Suning e Spalletti riescano a raddrizzare la baracca. E magari sarebbe bello vedere Ausilio fuori dalle scatole.