Pagelle Inter-Atalanta 1-1: Lautaro segna e Handanovic salva

L’Inter non va oltre al pari contro l’Atalanta, rete in apertura di Lautaro Martinez e pari di Gosens. Handanovic para un rigore a Muriel. Le nostre pagelle:

Handanovic 7,5: Non può nulla sul gol di Gosens, ma salva il risultato parando il rigore di Muriel.

De vrij 7: Come sempre il più lucido del pacchetto arretrato, guida il gioco ed è perfetto negli anticipi.

Bastoni 6: Macchia una bella prova con l’ingenuo fallo da rigore, parato poi da Handanovic.

Godin 6,5: In ripresa, offre una prova abbastanza solida, in particolare sui contrasti aerei.

Biraghi 6: Ordinato in difesa, così così in fase offensiva, ma globalmente offre una prova positiva.

Candreva 5,5: Solita partita di grande sacrificio, con qualche errore di misura di troppo. Troppo leggero e disattento sul cross che porta al pareggio dell’Atalanta.

Brozovic 7: Non perde la bussola mai, e resta l’unico a provare gli allunghi anche al novantesimo.

Gagliardini 6,5: Buon agonismo e solita forza d’urto. Roberto è in un buon periodo di forma, e sta acquisendo fiducia.

Sensi 6: Nel primo tempo regge bene l’intesità della partita, partecipa a tutte le azioni pericolose dell’Inter. Poi la sua mancanza di minuti nelle gambe si fa sentire, e piano piano esce dalla partita. Comunque una bella notizia riaverlo a disposizione, ci vuole solo un po’ di tempo. (dal 70′ Borja Valero 6: Fa il suo, procura qualche fallo e cerca di mettere ordine nel momento peggiore della gara, riuscendoci a fasi alterne.)

Lukaku 7: Fa a sportellate con l’intera difesa atalantina, coglie un palo, offre l’assist a Lautaro ed è uno dei più propositivi.

Lautaro Martinez 7: Segna subito ed è una continua minaccia per gli ospiti. A volte si perde in qualche egoismo di troppo, ma l’esuberanza fa parte del suo modo di giocare. (dal 80′ Politano 5: Entra quasi svogliato, perde praticamente tutti i palloni che gioca ed esce presto dalla partita nonostante i pochi minuti disputati. Un corpo estraneo.)

Conte 5,5: Se nel primo tempo l’Inter conduce il gioco a modo suo, grazie al gol nelle battute iniziali e le ripartenze in contropiede, nella ripresa veniamo schiacciati costantemente. Il mister pensa un po’ troppo alle mosse da fare, e rinuncia alla vittoria sostituendo Lautaro Martinez con Politano, nel tentativo di portare a casa il pareggio. Una scelta incomprensibile, visto poi che l’esterno è da tempo ai margini del gruppo. Handanovic ha salvato almeno il pareggio. Stavolta le scelte non mi hanno convinto.

Mikhail

About the Author

Mikhail
Amante del cinema, cintura nera di interismo da sempre, fonda Progetto Inter come angolo di sfogo, insieme al fratello Alessandro. Sognatore e innamorato dei calciatori più o meno falliti, spera che Suning e Spalletti riescano a raddrizzare la baracca. E magari sarebbe bello vedere Ausilio fuori dalle scatole.