Milan-Inter, le pagelle: Mancini sbaglia tutto

L’Inter esce con le ossa rotte dal derby, perdendo 3-0 contro un Milan modesto premiato oltre i suoi meriti dal risultato finale. Queste le pagelle di chi è sceso in campo con la casacca nerazzurra.

Handanovic 6 – Vede arrivare pochi tiri diretti verso la porta, ma sui gol può relativamente poco. Forse poteva accennare all’uscita sul colpo di testa di Alex.

Santon 5 – Si lascia sovrastare da Alex, sbaglia anche sul 3-0 di Niang. Già con la testa altrove?

Miranda 5.5 – Chiude tutto ciò che può, beffato da Bacca sul 2-0.

Murillo 5,5 – Ormai definitivamente involuto.

Juan Jesus 5 – Honda e Kucka lo fanno diventare pazzo, il Milan sfonda soprattutto dalla sua parte.

Brozovic 5 – Tenta di dare un ritmo alle giocate nerazzurre nel primo tempo, nella ripresa si dimentica come si giochi a calcio e regala una marea di palloni ai rossoneri.

Medel 5,5 – Sempre preso in mezzo dagli inserimenti di Kucka, stavolta non si salva neppure lui.

Perisic 6 – Ispirato, arriva spesso al cross ma senza trovare alcun compagno (dal 78′ Felipe Melo s.v.).

Jovetic 4.5 – Primo tempo anonimo, tenta sempre la giocata più difficile ma in un momento così ci si dovrebbe limitare a fare cose semplici. Indolente (dal 64′ Icardi 5 – Si guadagna un rigore, lo manda sul palo).

Ljajic 5 – Poco coinvolto rispetto al solito, lo si vede ancor meno in aiuto a Juan Jesus (dall’87’ Telles s.v.).

Eder 6 – Ha la palla per sbloccare il match di testa, sbaglia totalmente il tempo dell’intervento. Il meno colpevole per il nulla in zona offensiva.

Mancini 4 – Squadra troppo sbilanciata in avvio, senza equilibrio e neppure un minimo di idea quando in possesso palla. Incomprensibile l’acquisto di Eder quando è chiaro anche ad un cieco come manchi qualità a centrocampo. Persa la bussola?

Paolo
Latest posts by Paolo (see all)

About the Author

Paolo
Ho perso la testa per l’Inter, senza saperne il perché. Uno dei pochi ad aver comprato il libro di Mazzarri, abbagliato dalla bellezza del 3-5-2. Nel tempo libero tento di fare l’ingegnere, ma mi riesce meglio ubriacarmi di sport rigorosamente dal divano. Neuer è un modello.

Be the first to comment on "Milan-Inter, le pagelle: Mancini sbaglia tutto"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*