L’Inter torna a Brunico per tornare vincente

Riscone è sempre stata una costante di Mancini ed è coincisa con i successi interisti dal 2004/2005 al 2008/2009.

Ci siamo. La stagione 2015/2016 dell’Inter sta per cominciare. La società da qualche settimana ha lanciato lo slogan “Niente è come esserci” per la campagna abbonamenti della stagione in arrivo, per poter dare alla squadra di mister Roberto Mancini quel supporto fondamentale qual è il tifo dei tifosi a San Siro. Un supporto che i tifosi interisti hanno sempre saputo dare, nei momenti di gioia come in quelli di difficoltà.

Per questo la società ha deciso – come ogni anno – di coinvolgere con le attività e le promozioni della campagna “Esserci dall’inizio” i fan nerazzurri fin dal ritiro estivo, che vedrà i ragazzi del Mancio impegnati nel Sudtirol a Riscone di Brunico dal 5 al 16 luglio. Quella fra le montagne del Trentino è una costante per l’Inter, che nelle ultime stagioni aveva scelto Pinzolo (Trento) come sede per la preparazione estiva, ma che quest’anno ha deciso di tornare a Riscone (Bolzano): il ritorno di Mancini sulla panchina nerazzurra ha portato ad un rispolveramento delle vecchie abitudini e così la banda nerazzurra è tornata alle origini, quando nel 2004 Mancini sedette per la prima volta sulla panchina interista scegliendo Riscone di Brunico come sede della preparazione estiva. Una località che l’Inter frequenterà fino al 2008, primo anno di Mourinho a Milano, e che dalla stagione successiva lascerà proprio per decisione dell’allenatore del Triplete che preferì gli States alle montagne del Trentino, come conferma Martin Huber, presidente dell’Associazione turistica di Brunico, che ha organizzato il ritiro estivo di quest’anno: “Alla fine del ritiro estivo del 2008 Mourinho mi disse che era stato tutto meraviglioso ma che a lui non piaceva la montagna e che quindi l’anno successivo sarebbero andati negli Stati Uniti”.

Stati Uniti che sono stati la sede anche del ritiro nel 2010, con alla guida Rafa Benitez, non per sua scelta ma per decisione del suo (scomodo) predecessore. La breve esperienza di Benitez all’Inter la conosciamo tutti, così come ricordiamo il valzer di allenatori di quegli anni, da Leonardo a Gasperini, fino a Ranieri, Stramaccioni e Mazzarri. E con Gasperini l’Inter cambia ancora sede per il ritiro estivo, sbarcando a Pinzolo nel 2011, frequentata anche da Stramaccioni per la preparazione del 2012 e da Mazzarri per quelle del 2013 e 2014.

C’è da sottolineare come le preparazioni a Pinzolo degli ultimi quattro anni siano coincise con stagioni altamente deludenti e il ritorno a Brunico fa ben sperare i più scaramantici: Riscone è stata una costante manciniana ed è coincisa con gli anni che hanno visto il ciclo vincente dell’allenatore di Jesi e del primo anno di Mourinho, così come gli States hanno ben portato all’Inter nelle due stagioni successive, le ultime in cui l’Inter ha sollevato dei trofei.

Questo nel dettaglio il programma del ritiro 2015 con numerose iniziative:

05.07.2015

in giornata

Arrivo della squadra a Riscone

05.07.-15.07.2015

ogni giorno

Inter Day Camp per bambini

08.07.2015

dalle ore 19.00,

padiglione di Riscone

Festa tifosi a Riscone

Musica, DJ e festa a partire dalle ore 19

ore 22: presentazione della squadra. Sará presente anche il sindaco di Brunico, Roland Grießmair, che dará il benvenuto.

11.07.2015

ore 16.00, Parco Sportivo di Riscone

partita amichevole contro: Stuttgarter Kickers (3° divisione GER)

Biglietti:

Adulti € 20,00

Bambini (fino 12 anni) € 7,00

I biglietti sono in vendita presso l’Infopoint nel Parco Sportivo di Riscone e nell´ufficio informazioni di Brunico

15.07.2015

ore 17.30, Parco Sportivo di Riscone

partita amichevole contro: Carpi F.C.

Biglietti:

Adulti € 20,00

Bambini (fino 12 anni) € 7,00

I biglietti sono in vendita presso l’Infopoint nel Parco Sportivo di Riscone e nell’ufficiio informazioni di Brunico

16.07.2015

mattina

Ultimo allenamento mattutino

Partenza della squadra dopo pranzo

 

giulma

giulma

Interista a otto anni grazie a un doppio passo del Fenomeno, visto per caso in televisione. Le lacrime di amarezza del 5 maggio hanno scavato solchi, colmati dalle lacrime di gioia per un Triplete festeggiato il giorno di uno straordinario ventesimo compleanno. Innamorato dei colori nerazzurri e di Javier Zanetti.
giulma

About the Author

giulma
Interista a otto anni grazie a un doppio passo del Fenomeno, visto per caso in televisione. Le lacrime di amarezza del 5 maggio hanno scavato solchi, colmati dalle lacrime di gioia per un Triplete festeggiato il giorno di uno straordinario ventesimo compleanno. Innamorato dei colori nerazzurri e di Javier Zanetti.

Be the first to comment on "L’Inter torna a Brunico per tornare vincente"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*