Chi è Jens Odgaard

L’Inter compra un altro giovane, Jens Odgaard, e tutti ci chiediamo chi sia. Senza entrare nel merito delle scelte del mercato nerazzurro, il giovane Odgaard ha diciotto anni, è danese, e proviene dal  Lyngby, club dalla tradizione tutto sommato discreta. Alto 1,88 ma abbastanza veloce e mobile, Jens gioca prevalentemente da punta centrale, ma può fare anche l’esterno destro d’attacco. Fino a qui informazioni tutto sommato facili da reperire, ma per sapere altro su questo ragazzo dobbiamo scavare un po’ di più.

L’Inter compra tanti giovani di belle speranze, forse troppi, quindi perchè dovremmo approfondire proprio su Odgaard? In primo luogo, il costo del trasferimento non è indifferente: dieci milioni di corone danesi, circa 1,3 milioni di euro, che non sono proprio bruscolini. Nell‘estate del 2016 fa il salto in prima squadra del Lyngby, dopo aver comunque giocato tre spezzoni con i grandi la stagione prima, per un totale di 83 minuti, riuscendo anche a segnare al debutto un gol in Coppa di Lega danese, contro l’Aalborg. Diventa il giocatore più giovane ad aver esordito nel Lyngby, e con la promozione in prima squadra gli viene rinnovato il contratto, fino al 2018. Sempre nell’estate del 2016 si mette in mostra nell’Europeo Under 17, giocato in Azerbaigian, segnando anche un gol (inutile) contro l’Inghilterra.

In realtà Odgaard non ha trovato moltissimo spazio nel Lyngby nella prima parte della stagione (7 apparizioni in 26 partite, con un gol). Il club è arrivato tra le prime da marzo in poi, nella lunga fase secondaria del campionato danese, è entrato in praticamente tutte le partite (9 presenze su dieci partite, con due reti e un assist). Il Lyngby è arrivato terzo, e si è molto parlato di Odgaard, che nel frattempo ha anche segnato tre reti in cinque partite con l’under 18 danese. Il suo cartellino valeva fino a marzo solo 100.000 euro, arrivando a 300.000€ a fine stagione, stando alla stima di Transfermarkt.

Fatto sta che molte squadre europee chiedono informazioni su Odgaard, in particolare Ajax e Borussia Dortmund, due eccellenze quando si parla di giovani talenti. Sulle sue tracce pare ci fosse anche la Fiorentina. Eppure è arrivata l’Inter, che ha speso una cifra considerevole per un ragazzo che ha solo 20 partite ufficiali, con 4 reti e 2 assist, e un mucchio di belle speranze. Jens ha firmato un quadriennale, subito tra i convocati per il ritiro di Brunico. Difficile immaginare che resti in prima squadra dopo agosto, ma ancora più difficile che vada in primavera, dopo un esborso del genere. Verosimile che venga ceduto in prestito a farsi le ossa, magari in Serie B.

Ma perchè l’Inter ha preso Odgaard? Dura credere che pensano possa diventare un giocatore da grande squadra. Odgaard sembra essere una di quelle operazioni fatte per generare plusvalenze future, quindi poco più di una scommessa (non proprio economicissima). Vediamo come si comporterà in ritiro, sperando di doverci ricredere presto. Ad ogni modo, benvenuto Jens!

Mikhail

About the Author

Mikhail
Cintura nera di interismo da sempre, fonda Progetto Inter come angolo di sfogo, insieme al fratello Alessandro. Orfano di Christian Eriksen, ma sicuro che Inzaghi non possa mai essere più indisponente di Antonio Conte.